Marsala, cede il balcone di casa affittata per le vacanze; grave un turista

Grave incidente domestico ieri sera nel centro storico di Marsala. Un uomo, di cui non si conosce l’identità, è caduto dal primo piano a causa del cedimento del balcone. Si tratta di un turista che assieme alla moglie si trovava per la prima volta a Marsala. La coppia era in gita, festeggiava per l’occasione il 25° anniversario delle nozze, una vacanza che stava per trasformarsi in tragedia

L’incidente si è verificato intorno alle 22:30 mentre quando l’uomo, per stendere i teli mare, si era recato sul balcone della casa (affitta per la vacanza) in via Salvatore Angileri (la vecchia via Macina), nei pressi di Piazza San francesco, zona Ospedale Vecchio. Proprio in quel momento la lastra di marmo, pare non sorretta da alcun sostegno in quel punto, si è spezzata facendo cadere lo sfortunato turista.

Soccorso ed avviato in ospedale le condizioni dello sfortunato sono apparse subito gravi ai sanitari di turno del Pronto Soccorso dell’ospedale Paolo Borsellino. Dopo avergli praticato diversi punti di sutura alla testa e curato diverse altre ferite lacero contuse, i medici, preoccupati dal trauma cranico riportato, avrebbero disposto il ricovero a Palermo, in uno ospedale meglio attrezzato.

Come si vede nella foto a cedere è stata la lastra di marmo che fungeva da base nel balcone crollato. A Marsala, nel centro storico, molti edifici antichi hanno balconi realizzati con la stessa tecnica costruttiva del secolo scorso, quando non si faceva largo impiego del cemento armato. L’incidente verificatosi ieri sera in Via Salvatore Angileri, con il pesante bilancio di una persona ferita gravemente non può e non deve passare inosservato alla Pubblica Amministrazione.

Sarebbe il caso che il Sindaco, per evitare che la prossima lastra di marmo che cede possa uccidere qualcuno, desse mandato all’Ufficio Tecnico di accertare la stabilita dei balconi a lastre di marmo che penzolano sulla testa dei cittadini; quanto meno nelle strade ad uso pedonale. Se l’incidente di ieri si fosse verificato in una arteria trafficata (via Roma, XI Maggio,. Garibaldi, ecc.) qualcuno avrebbe potuto rimetterci la vita.

 

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (0)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: