“Le Giuliette di Romeo” per l’XXI Certamen del Liceo Classico di Marsala

Al Teatro Impero la rappresentazione dell”XXI Certamen, la cui opera è degli alunni del Laboratorio Teatrale del Liceo Classico “Giovanni XXIII” di Marsala

L’attore-regista Alessio Piazza porta in scena a Marsala lo spettacolo “Le Giuliette di Romeo”. Curato dallo stesso Piazza la rappresentazione teatrale è in programma il prossimo 27 novembre al Teatro Impero (ore 21). L’iniziativa, che si avvale del patrocinio del Comune di Marsala, è un progetto PON svolto nell’ambito del laboratorio teatrale che vede impegnati gli studenti del Liceo Classico “Giovanni XXIII”.

Ecco come presenta l’evento il noto attore-regista marsalese Alessio Piazza in una nota pervenutaci i redazione:

“Ho scelto un testo classico come “Romeo e Giulietta”, amato da tutte le generazioni, dove i protagonisti sono degli adolescenti, perché i due amanti potrebbero essere proprio loro, studenti del Liceo, giovani seduti tra i banchi affacciati alla vita, travolti dalle loro passioni istintive, dagli amori focosi, dalla rabbia, la competizione, la gelosia.

Dalla traduzione di Silvano Sabbadini, ho lavorato su una riscrittura e una messa in scena assolutamente contemporanea del testo. Racconteremo questa storia, confrontandoci con gli strumenti di comunicazione più vicini e più immediati per le nuove generazioni, perché Romeo e Giulietta parla di diversità e di incontri, d’amore e di morte, temi sempre vivi e fervidi. E’ una storia che ci riguarda, che racconta noi stessi, che parla del nostro mondo, di oggi, di tutti noi seduti sul palcoscenico o su una platea che fa da specchio.

Non sono degli attori professionisti, ma hanno lavorato con rigore e rispetto, alcuni di loro sono studenti che hanno già vissuto un percorso creativo all’interno della scuola con precedenti Certamen, proprio per dare continuità progettuale, altri invece debuttano. È davvero un bellissimo gruppo di lavoro, ringrazio la Dirigente Antonella Coppola, perché credo sia molto importante che la scuola sostenga il teatro come crescita umana e culturale dei propri allievi, valorizzandone il talento e facendo diventare ognuno di loro navigatori e pionieri, travolti dalla splendida essenza dell’arte.

Alessio Piazza”

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.