Aeroporto “chiuso” e infrastrutture “carenti” nel trapanese, lettera al Presidente Mattarella

Per il futuro dell’aeroporto Vincenzo Florio di Birgi di Trapani e per evitare che questa terra muoia è stato lanciato un appello da Consiglieri comunali ed Amministratori under 40 della Provincia di Trapani alle autorità nazionali e regionali.

Una nota sottoscritta da 59 soggetti politici di diversa astrazione, Consiglieri comunali ed Amministratori, under 40 della Provincia di Trapani, è sta indirizzata al​ Presidente della Repubblica Italiana Mattarella, Presidente del Consiglio dei Ministri Conte, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Toninelli, Presidente della Sicilia Musumeci  e Assessore regionale delle infrastrutture Falcone inerente la situazione dell’aeroporto di Birgi e delle altre vie di comunicazioni.

Ecco cosa scrivono in 59, tra Consiglieri e Amministratori under 40, nella lettera inviata alle massime autorità nazionali e regionali, affinché questa terra non muoia

«L’attuale strategia politica tesa a limitare le potenzialità dell’aeroporto di Birgi – scrivono gli under40 – , dove nel 2017 si contavano circa due milioni di passeggeri, ed a non incentivare il potenziamento di infrastrutture di qualsivoglia genere – a mero titolo d’esempio rete ferroviaria o bus extraurbani – sta, sostanzialmente, decimando e demolendo un’intera Provincia. Non a caso abbiamo utilizzato termini bellici come “decimare” e “demolire”. Infatti, ogni giorno assistiamo, costretti ed inermi – aggiungono i cinquantanove – , all’abbandono di questa terra da parte di giovani che, armati di valigie, vanno alla ricerca di qualcosa di migliore, di una speranza non più illusa da questa terra arida in cui si cerca costantemente di seminare, seppur consapevoli che qui il raccolto potrebbe mancare. Assistiamo, essendo impossibile far altro, all’arrivo dell’inverno, di un inverno arido capace di privarci del nostro essere e del nostro futuro».

Una politica che vuole essere nuova, con una speranza che non vuole cadere, che non vuole arrendersi. E il grido di dolore di chi vede scomparire il futuro si alza.

«La Provincia di Trapani – affermano i giovani consiglieri e amministratori – oggi ha bisogno di un aeroporto funzionante per poter lavorare sul marketing territoriale, sul miglioramento delle infrastrutture, sugli investimenti privati, sul turismo, oltre che per il cambiamento reale. Ha bisogno della buona Politica. Vi chiediamo, dunque, di rivedere le Vostre decisioni, di uscire dai Vostri palazzi e di venire qui al fine di conoscere la nostra bella terra ed i giovani che sono rimasti qui per lottare per le generazioni di domani. Vi chiediamo – concludono – di permetterci di lavorare per il nostro territorio ed aiutarci a far un buon lavoro, consentendoci di usufruire di ogni mezzo a nostra disposizione, compreso l’aeroporto di Birgi».

La lettera aperta è stata firmata da: 

 Marzia Patti, 28 anni, Giulia Passalacqua ,31 anni, Anna Lisa Bianco, 40 anni,  Giuseppe Virzì, 41 anni, Gaspare Gianformaggio, 36 anni Consiglieri del Comune di Trapani; Filippo Cracchiolo, 27 anni, e Caterina Camarda, 31 anni, Consiglieri del Comune di Alcamo; Gioacchino Poma, 34 anni, Maria Grazia Morici, 23 anni, Assessore Irene Marceca, 24 anni, e Giovanbattista Mazzara, 28 anni, Vita Reina, 28 anni, e Michele Riccobene, 39 anni, del Comune di Custonaci;  Agata Federica Meo, 30 anni, Luana Alagna, 35 anni, Calogero Ferreri, 32 anni, Consiglieri del Comune di Marsala; Elia Canino, 26 anni, Ignazio Lucido, 26 anni, Anna Bevilacqua, 31 anni, Kim Ernandez. 32 anni, Rita Torrente, 38 anni, Consiglieri del Comune di Favignana; Nicola Biondo, 32 anni, Consigliere del Comune di Santa Ninfa; . Davide Traina, 35 anni, del Comune di Partanna; Vito Bongiorno, 34 anni,  Federica Gallo, 27 anni, Vice Sindaco Fabrizio Barile, 29 anni, e Stefano Ruggirello, 39 anni, del Comune di Paceco; Antonella Caruana, 26 anni, e Salvatore Ippolito, 37 anni, Consiglieri del comune di Poggioreale; Sindaco Domenico Venuti, 40 anni, Giuseppe Vultaggio, 32 anni, Pietro Crimi, 26 anni, Elisa Favuzza, 32 anni, Giuseppe Bongiorno, 28 anni, Federica Armata, 28 anni, Leonardo Bascone, 40 anni, Assessore, del Comune di Salemi;  Rossella Cosentino, 39 anni, e Simona Mannina, 30 anni, Consiglieri del Comune di Erice; Vincenzo Mucaria, 32 anni, Dario Ardito, 32 anni, Eliana Bonì, 32 anni, Assessore, del Comune di Calatafimi Segesta; Gianfranco Palermo, 35 anni, Consigliere del Comune di Valderice; Giuseppe Palermo, 34 anni, Francesca Calcara, 38 anni, Gianfranco Casale, 37 anni, Valentina Grillo, 32 anni, Giuseppe Bonanno, 36 anni, del Comune di Mazara del Vallo; Sig. Antonino Cinquemani, 40 anni, Presidente Consiglio Comunale, Leonardo Tritico, 23 anni, Eleonora Bascio, 24 anni, Giuseppe Capo, 40 anni, del Comune di Salaparuta; Andrea Spada, 33 anni,  Rosa Cusenza, 38 anni, Vito Battaglia Giuseppe, 28 anni, del Comune di San Vito Lo Capo; Sebastiano D’Angelo, 39 anni, Vice Sindaco, Santo Aguanno, 32 anni, Gaspare Gucciardi, 24 anni, Francesca Pampalone, 30 anni, e Vita Aguanno, 31 anni, Comune di Vita”

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (1)
  • comment-avatar
    fabio 2 mesi

    Mentre ad Istanbul (Turchia per chi non lo sapesse) hanno appena innaugurato il nuovo aeroporto che stima un transito annuo di 200 milioni di passeggeri, ripeto 200 milioni, qui in Sicilia (Italia per chi non lo sapesse) chiudiamo gli aeroporti anzichè potenziarli.

    I numeri dei passeggeri in transito in Sicilia non raggiungono neanche i 10 milioni annui.
    A voi le giuste considerazioni.