Sarà dedicato alle bioenergie il primo incontro pubblico del candidato Giacomo Dugo

Il Professore Giacomo Duco terrà la sua prima convetion elettorale a Villa favorita, sabato 18 aprile prossimo alle ore 18

giacomo-dugo-docente-universitario-candidato-sindaco-marsala-marsalanewsFatti e non parole, progetti reali e non idee accampate in aria… entra nel vivo la campagna elettorale del candidato Giacomo Dugo che intente trasformare Marsala in una città eco-sostenibile, dove l’agricoltura non sarebbe più un peso, ma un settore fiorente dove poter investire e fare reddito. L’unica vera grande valvola di sfogo, assieme al nascente turismo, per l’economia e l’occupazione a Marsala, come nel resto della Sicilia.  Non è un visionario, forse le sue idee sono un tantino avveniristiche, ma non per questo da scartare. Chi conosce il professore Giacomo Dugo sa che è un “vulcano” in perenne eruzione, tant’è che “gratuitamente”, fuori anche dai percorsi formativi, ha un nutrito staff di studenti universitari che lo seguono, che partecipano alle sue innumerevoli ricerche e che lo accompagnano, talvolta da un capo all’altro del mondo, per seguire e partecipare agli incontri in cui viene spesso chiamato a relazionare.

Sabato prossimo, 18 Aprile, alle 17.30, presso la sala congressi dell’hotel Villa Favorita, il Prof.Giacomo Dugo, candidato a Sindaco di Marsala, invita la cittadinanza per illustrare un interessante progetto sulle energie verdi ed il recupero della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata e da scarti vegetali per essere trasformata in compost di alta qualità e biocombustibili. Praticamente un progetto che prevede, con un investimento minimo di poter btrasformare parte di quanto finisce nelle discariche in fonte di energia e in fertilizzante agricolo. In pratica il professore Giacomo Dugo, Docente della cattedra di Chimica degli Alimenti all’Università di Messina, intende chiudere a 360° la filiera agricola, trasformando gli scarti delle produzioni agricole in bioenergia e fertilizzante naturale, contribuendo a ridurre enormemente l’emissione di CO2 nell’aria e rendendo l’agricoltura ancora più salutare con concimi di natura organica.

All’incontro di sabato prossimo di Villa Favorita interverranno oltre al candidato Sindaco Giacomo Dugo, l’ex Sindaco Giulia Adamo, il chimico Bartolo Capone, l’ex assessore della Giunta Adamo Arch. Benny Musillami, l’enotecnico Mario Ragusa e Vincenzo d’Alberti. “La cittadinanza e la stampa – si legge in un comunicato diffuso dall’addetto stampa del candidato a sindaco Giacomo Dugo – è particolarmente invitata a partecipare, in quanto dimostrerà come con poche risorse si può fare tanto: mettere in moto l’economia, garantire nuovi posti di lavoro, dare redditività alla terra, ridurre il costo energetico, diminuire le tasse ai contribuenti”.

Al di la della natura prettamente elettorale dell’incontro le teorie del professore Dugo, seppure innovative, sono molto affascinanti. Uno fra i difetti più grandi di Dugo è infatti quello di credere in questa terra, la Sicilia, Marsala che ha eletto a sua dimora principale; sempre pronto a raggiungerla non appena i suoi impegni accademici lo permettono. Lui si ritiene un marsalese a tutti gli effetti, anche se la sua vita l’ha portato a fare il “girovago”.

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (0)