Ritorna il Presepe Vivente di Custonaci, per la 37^ edizione vi aspetta dal 25 dicembre al 6 gennaio 2019

Il Presepe Vivente di Custonaci è un’opera d’arte, una tradizione che si ripete ininterrottamente da 37 anni. Tra la natura quasi incontaminata 160 figuranti riportano in vita la più bella delle tradizioni cristiane, la natività di nostro Signore in un luogo “magico”, tra: usi e costumi, odori e sapori della Sicilia di un tempo andato.

L’evento del Presepe Vivente di Custonaci sarà presentato alla stampa nel corso di una conferenza stampa dal Presidente dell’Associazione Culturale Museo Vivente di Custonaci Leonardo Pipitone, dall’Assessore Comunale con delega Cultura e Turismo Fabrizio Fonte ed il Sindaco di Custonaci Giuseppe Bica, che si terrà Venerdì 21 Dicembre 2018 alle ore 18:00 presso la Grotta Mangiapane sita in Custonaci, contrada Scurati.

Si apre a Custonaci, il 25 dicembre, il 37esimo Presepe Vivente, il più longevo nel suo genere di tutta la Sicilia. Sarà allestito nell’ormai nota Grotta Mangiapane, gestita dall’Associazione Culturale Museo Vivente.  Incastonate all’interno della grotta, un villaggio di case, da cui parte un viaggio che racconta, nel suo percorso, mestieri antichi, alcuni dei quali scomparsi, ma che grazie al lavoro dell’associazione culturale “Museo Vivente” riprendono vita per far sì che non vengano cancellati dalla memoria.

Falegnami, fabbri, maniscalchi, pupari, scalpellini, zabarinari, pastori, allevatori, arrotini, cannizzari, mastri caseari, cuochi, calzolai, barbieri, osti e altre decine di mestieri, rappresentati non da semplici comparse ma da veri artigiani e mastri.

Tutti al lavoro, uomini e animali, per riportare i visitatori indietro nel tempo di centinaia di anni, tra emozioni e suggestioni, odori antichi e degustazioni, in un crescendo che condurrà fino alla grotta Mangiapane, in cui si potrà assistere alla scena della natività, in un’atmosfera senza tempo, da togliere il fiato. Un quadro in cui potranno essere ammirati i personaggi del Presepe in carne ed ossa: Gesù bambino cullato da Maria e Giuseppe, il bue e l’asinello, i Re Magi, le pecore, i cavalli, le capre e altri animali a fare da contorno e a rendere la scena ancora più reale e suggestiva.

Il Presepe vivente di Custonaci potrà essere visitato nei giorni 25, 26, 29 e 30 dicembre 2018, e nei giorni 4, 5 e 6 gennaio 2019. Sarà possibile posteggiare in un ampio parcheggio nel centro storico di Custonaci e acquistare il biglietto che darà diritto al trasporto in navetta fino alla Grotta e alla visita del Presepe. Il biglietto si può acquistare anche al centro di Custonaci e comprende il servizio navetta dal centro alla grotta e ritorno. Costo del Biglietto: Bambini 0-3 anni Ingresso Gratuito. Bambini  4-10 anni   5,00. Adulti 10,00

Il Presepe Vivente di Custonaci è un’esperienza bellissima per gli adulti ed una vera sorpresa per i bambini che scoprono antichi mestieri e possono vedere da vicino moltissimi animali, cavalli, mucche, pavoni, pecore ed agnellini.

Nella parte più interna della grotta  viene rappresentata la natività, mentre,  addossate alle alte pareti di roccia si trovano delle minuscole case, realizzate dai  pastori intorno all’800, un’ambiente che ha mantenuto tutto il suo fascino e che racconta la vita contadina in questi luoghi.

Vedrete  come si preparava il pane e ne sentirete il suo profumo, come venivano lavorati il formaggio e la pasta fatta in casa.  Ascolterete le voci e i suoni degli antichi mestieri…u  Scarparu ( calzolaio), u furnu ( panettiere) u pignataru ( lo stagnino) e tanti altri…

La Grotta Mangiapane, alta 80 metri e profonda 70, è un tuffo nel passato di 30.000 anni e con la sua bellezza ancestrale  emoziona  e  arricchisce chi la visita. Difficile trovare qualcosa di più suggestivo, di antico e così vivo al tempo stesso..

Non mancate di visitare la splendida chiesa di Custonaci che si trova al centro del paese, un vero scrigno di bellezze.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.