Rinvenuti dai carabinieri alimenti scaduti

L’attività ha consentito di rinvenire, sul banco esposizione per la vendita, diversi alimenti scaduti, altri alterati a causa del cattivo stato di conservazione.

carabinieri nasRinvenuti dai carabinieri alimenti scaduti o in cattivo stato di conservazione in una rivendita di generi alimentari a Petrosino. I controlli amministrativi ed igienico – sanitario nell’esercizio di vendita di generi alimentari di Petrosino, pare scaturiti a seguito di una specifica segnalazione, sono stati eseguiti dai militi della locale stazione supportati dal personale della Sezione di Polizia Giudiziaria dell’aliquota Carabinieri della Procura della Repubblica di Marsala, unitamente al personale ispettivo del S.I.A.N. (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) e del Servizio Veterinario dell’A.S.P. di Trapani.

L’attività ha consentito di rinvenire, sul banco esposizione per la vendita, diversi alimenti scaduti, altri alterati a causa del cattivo stato di conservazione. I prodotti al termine dell’operazione sono stati sottoposti a sequestro e successivamente distrutti su convalida dell’Autorità Giudiziaria. La titolare del negozio di generi alimentari, una marsalese di 47 anni, A. Z., è stata pertanto denunciata a piede libero alla locale Procura della Repubblica per cattivo stato di conservazione di alimenti destinati al commercio (la violazione della legge 283/1962 di cui all’art. 5 lett. b). Inoltre nei confronti della stessa il personale dell’A.S.P ha imposto ulteriori prescrizioni per il ripristino delle condizioni igienico – sanitarie nei locali dell’esercizio commerciale e dell’attiguo deposito.

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (0)