Premiato Giovanni Tumbiolo per aver contribuito a rafforzare i rapporti di cooperazione e la pace fra le due sponde del Mediterraneo

Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, ha ricevuto il Premio Internazionale Epheso 2017. Il Premio, che viene ogni anno assegnato ad una personalità che abbia contribuito allo sviluppo dei rapporti euro-mediterranei, è stato conferito nel corso della manifestazione “Impresa e cultura. Il Mediterraneo che ci unisce” tenutasi presso il Teatro Sanzio di Urbino ed organizzata dall’Università degli Studi di Urbino e dalla Cisalpino-Istituto Editoriale Universitario di Milano con il patrocinio dell’Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo- Cnr di Napoli, della Rete Italiana per il Dialogo Euromediterraneo e di Prospettive Mediterranee.

A consegnare l’Epheso 2017 al presidente Tumbiolo è stato l’Ambasciatore Mario Boffo (Presidente del Premio Epheso) con la seguente motivazione: “per aver contribuito a rafforzare i rapporti di cooperazione e la pace fra le due sponde del Mediterraneo con la proposta del modello di sviluppo della blue economy che guarda alla salvaguardia, alla responsabilità condivisa ed alla rigenerazione delle risorse sia marine che terrestri”.

L’importante riconoscimento è conferito ogni anno da una giuria di diplomatici, imprenditori e ricercatori quest’anno composta da: l’Ambasciatore Hassan Abouyoub (Ambasciata del Regno del Marocco in Italia), l’Ingegner Giorgio Cassina (Ceo Ufficio Esteri Pizzarotti), la Dott. Eugenia Ferragina (First Rechercheur dell’Istituto di studi sulle società del Mediterraneo del Cnr), la Prof.ssa Dott. Michèle Gendreau-Massaloux (Rettore Emerito della Sorbona di Parigi), Giuseppe Curaba (Presidente Gruppo Curaba), il Ministro Plenipotenziario Enrico Granara (Direttore per il Mediterraneo e Medio Oriente del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale), l’Ambasciatore Rayed Al Krimly (Ambasciata del Regno dell’Arabia Saudita in Italia), Nadia Majoul (Vice Presidente della Camera Tunisina di Commercio, dell’Industria e dell’Artigianato), il Prof. Abdelhamid El-Zoheiry (Presidente dell’Università Euro-Mediterranea Emuni di Pirano).

Tumbiolo ha ringraziato la Giuria dedicando il Premio ricevuto ai bambini della Casbah di Mazara del Vallo ove convivono pacificamente etnie e culture diverse e dove da sei anni si svolge Blue Sea Land-l’Expo dei Distretti Agroalimentari del Mediterraneo, Africa e Medioriente

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (2)
  • comment-avatar
    gianfranco becchina 4 anni

    In Giovanni Tumbiolo le indiscusse capacità si aggiungono alla rara creatività che lo caratterizza: sarebbe ora che le une e l’altra gli venissero coralmente riconosciute; nella sua città per cominciare. Ad maiora, Giovanni!

    • comment-avatar

      Giovanni Tumbiolo, come tante altre persone eccelse, che si distinguono per i propri meriti, sono “figli” di una terra ingrata. L’ignoranza, l’invidia, la gelosia, l’ipocrisia imperante, di certa gente che si arroga il “diritto” di sedere ai piani alti della “società”, non permetterà mai a chi si è fatto con le proprie forze di emergere. Qui nessuno è profeta in patria!