Marsala, sbarco di clandestini questa sera nei pressi della Florio

Sbarco di clandestini questa sera a Marsala nei pressi dello stabilimento Florio. Sono sbarcati da una piccola imbarcazione da diporto e nell’oscurità si sono dispersi, prima che venissero avviate le ricerche.

Si tratterebbe di un gruppo di una decina di persone, pare costituito da soli uomini, presumibilmente provenienti dai paesi rivieraschi del nordafrica, visto che il colore della loro pelle era non eccessivamente scuro, ma olivastro. Due gruppi sono stati notati sulla via Mazara vecchia, uno procedeva in direzione Ponte Fiumarella, mentre l’altro in direzione inversa.

Scattato l’allarme dello sbarco i militari del locale Ufficio Circondariale Marittimo si portavano sul lungomare Mediterraneo, nel tratto antistante la Florio, dove rinvenivano la piccola imbarcazione  impiegata per lo sbarco. I carabinieri poco dopo bloccavano 4 migranti in fuga sulla via Mazara vecchia.

Mentre proseguono le ricerche degli altri clandestini sbarcati questa sera a Marsala si sta indagando sulla dinamica e sul natante impiegato: una piccola imbarcazione da diporto malmessa, una vera e propria “carretta del mare”, con un vecchio motore di una decina di cavalli, ha toccato la costa intorno alle 19:30 di questa sera portando sul suolo italiano una decina di extracomunitari. Il tutto farebbe presupporre che gli immigrati sulla barchetta abbiano percorso solo le ultime miglia marine, dopo che un cargo o un peschereccio d’altura li ha tenuti nascosti in stiva per tutta la traversata delle impervie acque del Mediterraneo.

E’ evidente che l’imbarcazione con cui i migranti  hanno toccato terra non era in grado di affrontare la traversata dalla costa del Nordafrica fino a quella di Marsala. Le indagini vanno in tutte le direzioni.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.