Marsala, nuove agevolazioni per l’occupazione del suolo pubblico

ESONERO TOSAP E NUOVE MISURE PER AGEVOLARE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI PER L’OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO A MARSALA

 

Si ampliano a Marsala le misure volte ad agevolare gli esercizi commerciali che già
occupano – o che richiedono nuova autorizzazione ad occupare – aree e spazi pubblici per svolgere la propria attività di ristorazione o vendita. È quanto ha deliberato la Giunta Municipale, al fine di favorire il distanziamenti interpersonale reso obbligatorio dall’emergenza sanitaria.

 

In pratica, l’Amministrazione comunale ha condiviso e fatta propria un’apposita richiesta in tal senso inoltrata dal presidente del Consiglio Comunale Enzo Sturiano e dal consigliere Nicola Fici, basata sulla possibilità per i commercianti di ottenere la concessione di aree maggiormente ampie di suolo pubblico. Le misure adottate, oltre ad essere economicamente vantaggiose, vogliono al contempo stimolare gli operatori commerciali di Marsala ad essere protagonisti della ripartenza in questo particolare periodo post-covid.

 

In particolare, la Giunta Municipale sulla scorta dei provvedimenti della precedente Amministrazione e in linea con i Decreti emergenziali del Governo Nazionale finalizzati a sostenere i pubblici esercizi, ha prorogato fino al prossimo 31 Dicembre l’esonero dal pagamento della Tassa per l’occupazione di spazi pubblici (TOSAP).

 

Contestualmente sono state snellite le procedure burocratiche per il rilascio delle concessioni di suolo pubblico per consentire il distanziamento interpersonale, attraverso l’installazione di tavoli, pedane, arredi e dehors in genere. La procedura é stata semplificata, non viene più applicata ‘imposta di bollo, e consente l’occupazione di due stalli, se lo spazio ricade sulle strisce blu.

 

Per quanto attiene alle nuove richieste di spazi pubblici presentate da titolari di ristoranti, bar, pub… (esercizi di somministrazione bevande e alimenti), l’autorizzazione ad occupare superficie esterna può arrivare anche al 200% di quella interna (comunque non superiore a 100 mq.). Le richieste di ampliamento del suolo pubblico già concesso, si potrà autorizzare fino al 200% della superficie già in godimento.

 

Inoltre il Comune di Marsala da la possibilità di fruire di spazi pubblici, comprese aree a verde, in prossimità dell’esercizio commerciale che non ha disponibilità di suolo pubblico nell’area del punto vendita. Entro la distanza di 50 metri, si può proporre all’Amministrazione un progetto speciale per l’utilizzo dello spazio richiesto.

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (0)