Marsala, il Circolo della Lega chiede l’applicazione del Decreto Salvini in città

La Lega chiede maggiore controllo del territorio ed il miglioramento della qualità della vita a Marsala

Il Circolo della Lega di Marsala si è riunito per produrre un’istanza alla Presidenza del Consiglio Comunale per l’applicazione del Decreto Salvini, approvato lo scorso mese di novembre.

Il Circolo, in particolare chiede: la messa in sicurezza del Porto; l’allontanamento dei R.O.M. della zona adiacente al Centro di Raccolta rifiuti del salato,  in un luogo idoneo; maggiori controlli sulle strade, nei parcheggi, nelle attività commerciali per reprimere l’estorsione dei parcheggiatori abusivi, gli atti delinquenziali in genere e le scorribande della microcriminalità.

In questa istanza alla Presidenza del Consiglio Comunale, la Lega di Marsala sollecita la rimarginazione di alcune piaghe che affliggono la città come quella dei parcheggiatori abusivi che operano quasi indisturbatamente in ogni angolo della città malgrado importunano i cittadini ed i turisti pretendendo il pagamento di un “servizio” abusivo e in alcuni casi, spingendosi ben oltre, imponendo una sorta di estorsione, fanno leva sull’incolumità del mezzo della vittima lasciato in “custodia”. Del tipo: “se non mi paghi trovi il mezzo danneggiato”; come del resto talvolta accade per chi non si piega all’ingiusta richiesta di denaro. Inoltre maggiore controllo chiedono gli appartenenti al locale Circolo della Lega nelle attività Commerciali dove spesso si verificano problemi di ordine pubblico, visto che il Sindaco adesso può intervenire con maggiore forza, utilizzando il decreto Salvini.

Il Circolo della LEGA di Marsala, infine, chiede l’istituzione di un registro che annovera gli atti criminosi verificati, (polizia – carabinieri – pronto soccorso). Il gruppo autore di queste proposte rimarrà vigile, propositivo e sosterà la Pubblica Amministrazione per il controllo del territorio ed il miglioramento della qualità della vita a Marsala.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.