Marsala: arrestata dalla Polizia di Stato per evasione

Marsala: arrestata dalla Polizia di Stato per evasioneNella notte di sabato 11 novembre 2018, personale del Commissariato di P.S. di Marsala ha tratto in arresto Anna Cappitelli, in flagranza del reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, con dispositivo del braccialetto elettronico, presso la propria abitazione.

La Cappitelli Anna, in data 27 settembre 2017, era stata tratta in arresto da personale della Squadra Investigativa del Commissariato di P.S. di Marsala, assieme ad altra persona, per il reato di rapina aggravata e sequestro di persona ai danni di un anziano cittadino tunisino.

Dopo un iniziale periodo trascorso in regime di custodia cautelare in carcere, la donna aveva ottenuto la misura degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

Nonostante la concessione di una misura meno afflittiva, la notte dell’11 novembre 2018, malgrado la presenza del dispositivo elettronico di controllo, insofferente al rispetto dei precetti di legge ed ai vincoli imposti dall’autorità, la Cappitelli Anna si allontanava arbitrariamente dalla propria abitazione, in assenza di qualsivoglia giustificazione, palesando con tutta evidenza la volontà di sottrarsi alla misura medesima.

A seguito di allarme del dispositivo elettronico del braccialetto, personale della  Squadra Volante, prontamente intervenuto, si metteva alla ricerca della stessa, rintracciandola poco dopo. La stessa veniva posta in stato di arresto.

Il Tribunale di Marsala  in sede di convalida, ha ripristinato nei confronti della Cappitelli Anna la misura  cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, sempre con dispositivo del braccialetto elettronico.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.