Marsala, al Cimitero fuoriescono liquami da una tomba, nessuno interviene

Riceviamo, e pubblichiamo di seguito, la denuncia sul degrado e menefreghismo che imperversa al Cimitero di Marsala. La Signora Ventri, stanca di segnalare una gravissima disfunzione, la fuoriuscita di liquidi organici da una tomba, agli uffici preposti al buon funzionamento del luogo di culto, si è rivolta alle testate giornalistiche nel tentativo che qualcuno, ovviamente di competenza, possa intervenire “in merito allo schifo” – così scrive la signora indignata – in cui versa il cimitero di Marsala. cimitero-liquami-fuoriescono-tomba

“Mi reco ogni domenica per trovare i miei cari ma da circa un mese e mezzo mi sta diventando quasi impossibile transitare nella strada dove si trova mio padre.
Nella cappella dei Mineo evidentemente, come si vede dalle foto, è scoppiata qualche tomba all’interno, ed escono liquidi all’odore nauseabondo che con le calde giornate estive evaporavano rendendo impossibile la sosta.
Ho provato più volte a segnalare il problema in portineria, senza alcun riscontro evidentemente non toccandoli di persona hanno preso la situazione alla leggera.
Forse facendo uscire questa brutta storia di degrado e menefreghismo allo scoperto qualcuno interverrà…. almeno così si spera.
Cercando la tomba dei miei nonni mi sono imbattuta in uno spettacolo che mai nessuno si sognerebbe di vedere… teschi, ossa varie sparpagliate nelle varie tombe, siamo al limite della decenza.
Con la speranza che la mia segnalazione possa essere pubblicata, vi auguro una buona giornata.

P.s. prima di pensare a fare la raccolta differenziata, che si pensasse a rendere dignitoso il riposare dei nostri defunti!!!!!

Teresa Veltri”

 

Comprendiamo lo stato d’animo della nostra lettrice, a tutti è capitato di recarsi al cimitero e notare lo stato d’incuria in cui versa: fiori secchi, bottiglie vuote e cicche di sigarette per terra; scale per raggiungere i locali a quarta o quinta fila vecchie, arrugginite e prive di ruote che mettono a repentaglio l’incolumità degli utenti; la presenza di auto, motocicli e tre ruote che circolano liberamente come se fosse la cosa più naturale in virtù di un tacito accordo con le maestranze (fioristi, muratori e aziende del ramo lapidario); l’indecorosa presenza di cassonetti riciclati di vari colori, forme e dimensioni con scritte con vernice spray ad indicare la raccolta differenziata; continui furti e danneggiamenti a ornamenti e arredi funerari; l’approssimata raccolta dei rifiuti eseguita con un solo mezzo che mette insieme organico, plastica ecc. Signora Veltri, il cimitero di Marsala, nel suo piccolo (come dimensione), rispecchia l’andamento della Città.
Alberto Di Paola

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (4)
  • comment-avatar
    Francesco 4 anni

    rispecchia l’andamento della città a 360°, compresa l’inciviltà dei cittadini marsalesi.

  • comment-avatar
    vincenzo 4 anni

    se notate bene, nella macchia di colatura sembra esserci raffigurata un’immagine di un uomo. osservate bene..