Infortunio mortale sul lavoro, muore l’ingegnere Nino Marino

Drammatico infortunio sul lavoro questa mattina nei pressi di Alcamo dove l’ingegnere Antonio Marino, 65 anni, marsalese, precipita da una impalcatura e muore subito dopo. L’uomo, dipendente delle Ferrovie, stava eseguendo un sopralluogo in un ponteggio nei pressi di una galleria della linea ferrata denominata via Milo (Trapani-Alcamo-Palermo).

Immediatamente soccorso, vista la gravità delle ferite riportate, si è fatto intervenire un elicottero del servizio 118 per il trasporto d’urgenza all’ospedale Civico di Palermo. Purtroppo non è servito a strapparlo alla morte. Gravissime erano state le ferite ed i traumi provocati dalla caduta

Su quanto accaduto nel cantiere ferroviario nei pressi di Alcamo è stata aperta un’inchiesta per accertare le cause del grave incidente di questa mattina.

La prematura scomparsa dell’ingegnere Antonio Marino, conosciuto da molti con il diminutivo di Nino, ha suscitato rabbia, sgomento e commozione. L’uomo era molto conosciuto in città per il lavoro che espletata e per essere stato componente, nonché vicepresidente del Gruppo Folcloristico I Burgisi di Marsala. Diverse decine sono i messaggi di cordoglio che si susseguono sui social media.

Da Direttore, e a nome della redazione di Marsala News, porgiamo con grande dispiacere le più Sentite Condoglianze ai familiari di Nino e ai membri del suo gruppo folcloristico.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.