Gli Atleti della Polisportiva Marsala Doc si piazzano bene alla Mezzamaratona di Pergusa

E’ stata una giornata da ricordare, quella della Polisportiva Marsala Doc, alla Mezzamaratona di Pergusa, terzultima prova del Grand Prix Fidal regionale. Sul circuito dell’autodromo che nel lontano 1961 ha conosciuto anche i fasti della Formula Uno, sono stati ben trenta i marsalesi che hanno tagliato il traguardo. E parecchi di loro (Enzo Lombardo, Antonio Pizzo, Pietro Sciacca, Peppe Genna, Maurizio Bilello) hanno migliorato il loro record personale, mentre Marianna Cudia, ottima seconda nella categoria SF, lo ha eguagliato. Grandi prestazioni, dunque, favorite anche da percorso pianeggiante (e finalmente con un nuovo e più regolare manto d’asfalto) e da ideali condizioni atmosferiche. Condizioni che, comunque, c’erano per tutti. Gli atleti marsalesi, però, sono riusciti a dare qualcosa in più. Ma il successo non stato soltanto a livello individuale.

 

Seconda come numero di atleti partecipanti, infatti, la squadra del presidente Filippo Struppa si conferma sul podio della classifica generale a squadre. Nel dettaglio, invece, il migliore tra i marsalesi è stato, come sempre, il triatleta Pietro Paladino, che con il tempo di 1 ora, 19 minuti e 54 secondi è stato ottavo assoluto (su circa 500 partecipanti) e terzo, quindi sul podio, nella sua categoria d’età (SM45). Poi sono arrivati, poco distanti l’uno dall’altro, Enzo Lombardo (1:29:10) e Antonio Pizzo (1:29:15), quest’ultimo quarto nella SM55. A seguire, quindi, Fabio Sammartano (1:32:12), Pietro Sciacca (1:32:46), Ignazio Cammarata (1:33:18), Antonino Genna (1:35:26), Ignazio Abrignani (1:37:07), quarto nella SM60, Giuseppe Mezzapelle (1:37:19), Damiano Ardagna (1:38:12). E ancora, sempre nell’ordine, Marianna Cudia (1:38:11), Vincenzo Maggio, Monica Terzo, Antonino Chirco, Giuseppe Cerame, Antonello Parrinello, Baldo Cascia, Pino Valenza, Matilde Rallo, Agostino Impiccichè, Giuseppe Genna, Maurizio Bilello, Filippo Struppa (anche lui sotto la barriera delle due ore, e quindi tornato in buona forma), Domenico Ottoveggio, Bruno Manfrè, Roberto Angileri, Salvatore Panico, Ciccio Laudicina, Paola Imparato e Roberto Pisciotta.

 

Prossima prova del Grand Prix delle “mezze” il 2 dicembre a Gela. Domenica prossima, intanto, ci sarà la maratona e la mezzamaratona di Palermo. Contemporaneamente a Pergusa, la Polisportiva Marsala Doc, e quindi anche la città lilibetana, è stata rappresentante anche ad Atene. Nella capitale greca, infatti, Michele D’Errico ha corso la maratona, tagliando il traguardo con l’ottimo tempo di 3 ore e 21. Una prestazione rilevante, soprattutto se si considera che sette giorni prima aveva partecipato alla “100 km della Val di Noto”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.