Furti a Trapani, i commercianti chiedono più sicurezza

L’emergenza furti a Trapani e nel suo hinterland è stato al centro della “Giornata della legalità”, organizzata dalla Confcommercio che ha voluto dare spazio e voce al malcontento, in particolare, dei commercianti che continuano ad essere vittime designate di ladri e rapinatori

chiuso-per-rapina-trapani-furti-sicurezza

L’emergenza furti a Trapani e nel suo hinterland è stato al centro della “Giornata della legalità”, organizzata dalla Confcommercio che ha voluto dare spazio e voce al malcontento, in particolare, dei commercianti che continuano ad essere vittime designate di ladri e rapinatori, nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine, che alla prese con l’ormai cronica carenza di personale, hanno rafforzato i servizi di controllo del territorio.

L’iniziativa, dal titolo “Legalità mi piace”, si è svolta contemporaneamente in tutta Italia con un collegamento in streaming con Roma seguito anche nella sede di Trapani di via XX Settembre. Dopo i saluti del presidente della Repubblica Mattarella, hanno preso la parola il presidente nazionale della Confcommercio Sangalli ed i ministri della Giustizia e dell’Interno Orlando e Alfano. Dopodiché nella sala conferenze della Confcommercio, il presidente Giuseppe Pace ha aperto il dibattito alla presenza dei rappresentanti delle forze dell’ordine e delle varie associazioni di categoria.

Fonte: www.gds.it

CATEGORIE
TAG
Condividi

Commenti

Wordpress (0)