Droga e munizioni all’interno della tromba dell’ascensore

Droga e munizioni all’interno della tromba dell’ascensoreNella giornata del 12 Novembre i Carabinieri della Compagnia di Trapani del Nucleo Radiomobile, della Stazione di Borgo Annunziata, Erice Vetta, Trapani Principale con l’ausilio di unità cinofila antidroga del nucleo cinofili Carabinieri di Palermo Villagrazia, nel corso di un servizio coordinato volto alla prevenzione e repressione di reati in genere ed al rispetto delle norme sulla circolazione stradale, controllavano circa 70 persone a bordo di 52 mezzi, elevavano svariate contravvenzioni al Codice della Strada, sequestravano un’autovettura senza tralasciare l’accurata vigilanza ai soggetti sottoposti a misure cautelari o alternative alla detenzione.

Proprio nel controllare la presenza di uno di questi ultimi soggetti, in uno dei quartieri particolari della città, quello della via Mascagni, venivano rinvenute e  sequestrate, al momento a carico di ignoti,  76 cartucce cal 12 cariche, 55 dosi di cocaina per gr 25 circa, hascisc per gr. 300 circa all’interno della tromba dell’ascensore (dismesso) condominiale.

Nello specifico, al giungere delle autovetture dell’Arma, iniziavano i vari segnali di pericolo lanciati dalle vedette posizionate in vari posti del quartiere i quali tramite il suono di clacson o l’uso rapido di cellulari chiamate ed sms in pochi attimi facevano sparire ogni traccia che potesse condurre i militari al ritrovamento di materiale illegalmente detenuto. Oltre alle vedette posizionate in ogni dove vi erano anche degli impianti di videosorveglianza installati non per visionare le aree private delle abitazioni ma con telecamere che riprendevano ed inquadravano aree ben più vaste eludendo qualsiasi tipo di intervento. Fatto ingresso nella palazzina di interesse l’atteggiamento del cane HORC metteva in allarme gli operanti i quali davano piena fiducia all’animale intento nel segnalare qualcosa nei pressi dell’ascensore dismesso e chiuso a chiave.

Dopo aver procurato la chiave di apertura manuale i Carabinieri riuscivano a  guadagnare l’accesso al vano ascensore rinvenendo ben occultate tra vario materiale, 76 cartucce cal 12 cariche, 55 dosi di cocaina per gr 25 circa, hascisc per gr. 300 circa. Analizzando bene il quadro di questa ennesima operazione antidroga svolta dai Carabinieri in questa palazzina diventata ormai un minimarket dello stupefacente, (ultimo arresto risalente a circa 20 giorni prima) si evince come sicuramente il posto usato questa volta per occultare sia la droga che le cartucce era vincente ed efficace ma il prezioso supporto dell’unità cinofila e soprattutto il fiuto del cane HORC ha permesso il rinvenimento di materiale illegalmente detenuto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.