Blitz al porto peschereccio, sequestrati circa cento chili di pesce

Blitz al porto peschereccio, sequestrati circa cento chili di pesceOltre cento chili di pesce sequestrato e multe per un importo complessivo di 9.500 euro. E’ il bilancio del nuovo blitz dei militari del Nucleo di polizia giudiziaria della Guardia Costiera di Trapani, messo a segno alle prime luci dell’alba al porto peschereccio.

Nel corso delle operazioni è stato intercettato un furgone frigo, proveniente da Mazara del Vallo con a bordo 100 chili di zerri, privi dei regolari documenti sulla tracciabilità. Sequestrati anche dieci chili di novellame di sarda, meglio conosciuto come “bianchetto”. Fuggi fuggi generale in Piazza Scalo D’Alaggio, dove alcuni ambulanti, alla vista dei militari della Guardia Costiera, sono scappati abbandonando la merce esposta sui banchi.

Il pescato, sottoposto a sequestro amministrativo, dopo gli accertamenti sanitari effettuati dal Medico Veterinario di turno presso il Dipartimento Veterinario dell’Asp di Trapani, che ne ha attestato il grado di  freschezza è stato devoluto in beneficenza e consegnato a centri caritatevoli operanti nell’ambito della Diocesi di Trapani, mentre il prodotto sottoposto a sequestro penale non essendo idoneo al consumo umano sarà destinato alla distruzione previo nulla osta dell’Autorità Giudiziaria e successiva emissione di Ordinanza da parte del Commissario Straordinario del Comune di Trapani.

FONTE: TELESUD

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.