Regione, primo atto: l’istituzione dell’Assessorato alle isole voluto dall’on. Stefano Pellegrino

Approvato un ddl che adesso andrà all’Ars. La proposta era stata avanzata dall’on. Stefano Pellegrino in campagna elettorale, ma di fatto cambia solo il nome dell’assessorato Funzione pubblica ed enti locali.

Il primo atto è simbolico, per certi versi, più che sostanziale: il governo Musumeci nella sua prima riunione di giunta ha approvato un ddl per istituire la delega assessoriale delle Isole minori per “il coordinamento e la promozione di tutte le attività” che le riguardano. Il ddl di fatto cambia il nome dell’Assessorato alla “Funzione pubblica e agli enti locali”, aggiungendo anche il nome  la frase “e Isole minori”. Insomma, le isole minori vengono legate così ad un assessorato che ha già la delega agli enti locali. Ma molte altre competenze in materia rimangono frastagliate e il ddl non le unifica: ad esempio il trasporto marittimo rimane sotto l’ala di competenza delle Infrastrutture. Insomma, il primo atto è davvero simbolico perché nella sostanza rischia di cambiare poco o nulla.

L’Istituzione di un Assessorato alle Isole Minori, per poter meglio fronteggiare le esigenze di comunità che vivono in territori particolari e per certi versi pure disagiati per gran parte dell’anno, era stato il “cavallo di battaglia” del candidato marsalese Stefano Pellegrino. Sarà una casualità ma è la dimostrazione che le promesse dell’onorevole di Forza Italia trovano subito un seguito. Nella prima conferenza stampa, appena eletto, tra i primi impegni aveva proprio asserito la nascita dell’Assessorato alle Isole Minori; cosa ormai realizzata. E non è la sola perchè nella stessa occasione ebbe a dire Pellegrino che non condivideva la linea politica del Coordinatore provinciale di Forza Italia Tonino D’Alì che avrebbe avvantaggiato altri candidati e che contestava la nomina di Giuseppe Guaiana ad Assessore. Il tempo, poco più di un mese, diete ragione al deputato Marsalese: Guaiana non venne nominato assessore regionale e D’Alì ha lasciato la guida di Forza Italia in provincia di Trapani.

“E’ intendimento del governo – si legge nella relazione allegata al ddl – attenzionare la realtà delle isole minori, procedendo a una organica soluzione delle esigenze isolane”. “Per tale motivazione” vengono attribuite all’assessorato: la promozione, la programmazione e il coordinamento delle isole minori”. Si tratta di un ddl di natura ordinamentale “che interviene – scrive il governo nella relazione – esclusivamente sul piano organizzativo delle strutture regionali senza ulteriori nuovi oneri a carico del bilancio regionale”. Al testo è allegato il parere favorevole della Ragioneria generale, in quanto il ddl “non genera alcun onere finanziario aggiuntivo”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.