Trapani, si dimette il presidente “Uniti per il futuro”

Riccardo Saluto, presidente del movimento “Uniti per il futuro” di Trapani ha rassegnato le dimissioni. Con una lettera, che pubblichiamo qui di seguito, Saluto lascia l’incarico augurando all’associazione di divenire il vero punto di riferimento delle scelte future di Trapani.

 

 

Riceviamo e Pubblichiamo

“Uniti per il futuro verso una nuova organizzazione…, si dimette il presidente

Le difficili condizioni  in cui ci siamo trovati negli ultimi mesi, legati alle ben note vicende, nonostante l’importante vittoria in termini numerici dei consensi ricevuti,    impongono necessariamente l’apertura di una nuova e responsabile fase politica. Bisogna continuare a lavorare per un progetto che ci veda protagonisti nel governo della nostra città,  spiegando ai cittadini quanto importante fosse lo sforzo messo in campo, quanta voglia di fare c’era in questo gruppo e quanto amore per la città.

E’ necessario non disperdere, alle prossime elezioni amministrative, il patrimonio di esperienze, di capacità e di passione politica che ha contraddistinto questa associazione con   idee e valori riformisti e di buon governo, ma è necessario anche valutare con oculatezza e con ampio consenso,  le varie proposte che vogliono coinvolgerci in esperienze di allargare la coalizione ad altri soggetti e movimenti politici e civici .

Abbiamo davanti un anno impegnativo e dovremo farci trovare pronti quando, alla fine del commissariamento, i cittadini saranno di nuovo chiamati alle urne. Sarà un anno di crescita per tutti . Sarà un anno in cui, in maniera serena e trasparente, ricostruiremo il nostro programma e sceglieremo il candidato alla carica di primo cittadino.

Sarà un anno, lo spero sinceramente, in cui anche i più giovani potranno fare uno scatto in avanti e mettere in campo il loro entusiasmo e le loro idee, pronti a lanciare una sfida per far continuare a crescere la nostra città. Sarà un anno, infine, che spero anche di riflessione per affrontare con coraggio il confronto per una leale competizione.

Per costruire la base del nuovo sistema  ho deciso di rimettere il mio mandato di presidente, lasciando ai soci ampia decisione sulla programmazione futura, ripartendo da una nuova classe dirigente dell’associazione che sia il vero punto di riferimento delle scelte future .

A breve sarà convocata l’Assemblea dei soci per la ratifica delle mie dimissioni  e per l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo.

Il Presidente
Riccardo Saluto”

Leave a Reply

Your email address will not be published.