Nasce l’Associazione MarsaLAB, fucina di idee e progetti

Nasce l’Associazione MarsaLAB. Il “battesimo” è stato tenuto ieri Monumento dei Mille alla presenza di un pubblico numeroso, quanto qualificato, ma soprattutto attento. Il nuovo sodalizio, una fucina di idee e progetti per Marsala  – come  ha dichiara la sua fondatrice Antonella Milazzo – punta ad avvicinare le nuove generazioni al mondo del lavoro, ma soprattutto a realizzare i loro “sogni” imprenditoriali, ottimizzando l’accesso ai fondi strutturali e non, dal PO FESR al PSR, passando per i bandi dei singoli dicasteri e della Regione Sicilia, per favorire la nascita di nuove realtà nel turismo, nella cultura e nell’ambiente. Questa è la sfida che si intende cogliere. Rimanendo in tema di opportunità da cogliere al volo, è stata presentata l’Azione 1.4.1 relativa al finanziamento delle start up e spin off della ricerca.

L’incontro. aperto alle testimonianze imprenditoriali siciliane ha visto la partecipazione di Emanuela Sardo, Vicepresidente della Cooperativa Kore, che ha raccontato la nascita di un’azienda innovativa in agricoltura, che produce e commercializza melograni e il loro succo, nonchè della Prof. Daniela Guarneri, con la sua impresa Revive, incentrata sul recupero del patrimonio edilizio esistente anche a fini turistici e attualmente impegnata nell’intervento su un edificio di prestigio nel comune di Valderice.

Gli interventi dei relatori Gaetano Bellavia e Giovanni Panepinto hanno posto l’accento sulla necessità di promuovere la conoscenza degli strumenti finanziari in campo quale leva di un modello imprenditoriale innovativo. Serve che ciascuno degli attori assuma un ruolo: delle Agenzie di Sviluppo Locale quali strumenti di diffusione delle opportunità di sviluppo, agli attori della crescita del territorio. In tal senso l’obiettivo che si prefigge MarsaLAB è quello di “cucire” operativamente questa rete di relazioni necessarie perché ogni realtà sul territorio possa essere messa a valore. Troppo spesso i fondi europei non sono stati integralmente utilizzati proprio per la scarsa conoscenza dei bandi e per l’assenza di soggetti che fornissero un’adeguata informazione.
La Dott. Loredana Bruno ha- infine- illustrato nel merito l’Azione 1.4.1 quale importante opportunità di investimento per le start up e per lo spin off della ricerca, che consente di trasferire nell’impresa i risultati del lavoro scientifico di ricerca.

All’incontro erano presenti il Sindaco Alberto Di Girolamo, il Segretario provinciale della UIL Eugenio Tumbarello, il Segretario provinciale della CGIL Filippo Cutrona, il Segretario della CISL Palermo Trapani Massimo Santoro, numerosi rappresentanti degli Ordini Professionali, il Presidente della AST, della CNA, il Presidente del Consiglio Comunale, gli Assessori e i tanti consiglieri comunali di Marsala, Trapani, Paceco, Petrosino, professionisti, imprenditori e molti giovani

Antonella Milazzo, presidente di MarsaLAB nell’intervento conclusivo dei lavori – ha dichiaratato –:“sono molto contenta del debutto dell’Associazione. L’interesse suscitato conferma che c’è bisogno di incontrarsi sui temi concreti offrendo informazioni e proposte. Grazie alla competenza dei relatori e ad una platea qualificata, MarsaLAB è partita nella giusta direzione. Adesso bisogna perseverare su questa strada, ponendoci all’ascolto e al servizio del territorio. Seguiremo l’uscita dei bandi europei coinvolgendo sempre gli Amministratori locali per agevolare conoscenza e utilizzo di tutte le opportunità di sviluppo “.

blue sea land 2018 largo

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.