Marsala si avvia all’approvazione del Bilancio Comunale

Il Consiglio comunale di Marsala, presieduto da Enzo Sturiano, ha ieri sera concluso il dibattito generale sul bilancio di previsione 2018. La discussione molto corretta, a prescindere da qualche intervento ironico, ha visto il primo cittadino, Alberto Di Girolamo, rispondere ai diversi quesiti posti dai Consiglieri comunali. Proprio al termine dei lavori il Sindaco ha annunciato che al bando per l’Aeroporto di Birgi hanno presentato offerte due compagnie aeree: l’Alitalia ed un altro vettore europeo. Concluso l’esame generale del Bilancio da questo pomeriggio, alle ore 17,00, si comincerà l’esame degli emendamenti il cui termine ultimo per la presentazione da parte dei consiglieri era fissato per le ore 12,00 di oggi. Il voto sul Bilancio è atteso per oggi o al massimo domani. Nel corso della seduta di ieri il Consiglio comunale e il Sindaco  (anche  a nome della giunta), hanno espresso solidarietà al deputato regionale Claudio Fava, presidente della Commissione siciliana antimafia, fatto oggetto di minacce da parte della criminalità organizzata.

SI PUBBLICA, QUI DI SEGUITO, IL RESOCONTO SULLA SEDUTA DI IERI POMERIGGIO

Lunedì 8 ottobre (ore 17,00), 1° Appello: Presenti 19 consiglieri su 30

La consigliera Linda Licari chiede chiarimenti in merito all’iter dei lavori.

Il Presidente chiarisce che entro stasera sarà concluso il dibattito sul bilancio. Domani i consiglieri entro le 12,00 dovranno presentare gli emendamenti e si tornerà in aula, nel pomeriggio, alle 17,00 per la votazione degli stessi emendamenti.

La consigliera Federica Meo chiede lumi sull’emendamento tecnico al Bilancio di Previsione 2018 e in particolare su una somma di 120 mila euro per pubblica illuminazione.

Il vice Direttore di ragioneria, Filippo Angileri, precisa che sono stati presentati diversi emendamenti tecnici per riequilibrare il bilancio alla luce delle scelte fatte dal Consiglio con il Programma triennale delle Opere Pubbliche.

La consigliera Ginetta Ingrassia parla di mancanza di condivisione per le assenze in Consiglio del Sindaco Di Girolamo. Parla di sport, turismo e cultura, argomenti che le stanno a cuore. Punta l’attenzione sulla biblioteca comunale dove doveva essere istituto un punto di memoria e del tempo. Lamenta che diversi obiettivi del programma del Sindaco non sono stati rispettati fra cui quello di ripristinare lo spirito di comunità con nessuno che deve sentirsi escluso. Parla di mancanza di un piano per l’agricoltura. Sottolinea il fallimento della stagione teatrale affidata a Moni Ovadia. Nessuno si è opposto nel cassare la Stagione Teatrale, solo un blando tentativo dell’Assessore Angileri che ha fatto presente che l’A.C.aveva già in mente di ridimensionare la propria scelta. La commissione da Lei proposta ha fatto tante proposte che sono agli atti. Sul marketing si debbono fare scelte ben precise. Occorre un piano del Turismo che non è neanche abbozzato. L’Amministrazione deve farsi aiutare dai consiglieri. Parla di sport e precisa che il manto del Municipale non è adatto per giocarci. Lamenta il fatto che su una richiesta di intestazione di una sala si è vista rispondere No dall’A.C. visto che non sono ancora trascorsi 10 anni dalla morte. E ciò però – secondo lei – non è stato sempre così.

Il consigliere Arturo Galfano (vice Presidente) concorda sul fatto che i tempi della Regione sono lunghi ma anche il Comune deve fare la sua onesta riflessione. Parla di strade sporche e del Bastione di Porticella. A tal riguardo evidenzia che non è stato fatto nulla per presentare il relativo progetto. Chiede al Sindaco se vi è la volontà di realizzare l’opera. Desidera sapere ancora se l’A.C. vuole davvero promuovere la cultura e come intende farlo. Parla di tutela e valorizzazione dei Beni culturali e di interesse storico e chiede di avere dal Direttore di Ragioneria delucidazioni in merito.

Il consigliere Flavio Coppola fa presente che discutere il bilancio di previsione a ottobre non è il massimo. Evidenzia che le entrate da trasferimenti al Comune sono ormai irrisorie. Precisa che il gruppo di cui fa parte è stato sempre responsabile e non per vicinanza all’Amministrazione ma solo nell’interesse della città. Lamenta una migliore organizzazione della macchina Amministrativa pur con le poche risorse che vi sono. Sottolinea la scarsa cura del verde pubblico, la città che è sporca, ecc. A suo dire mancano delle unità che girano per la Città e che rilevano le criticità. Bisogna pensare al 2019 e osserva che il parcheggio comunale, che potrebbe essere una risorsa comunale, è abbandonato a se stesso. Si augura che gli emendamenti presentati dal suo gruppo vengano accolti perché riguardano settori importanti della nostra società come gli interventi a favore della disabilità. Auspica che venga costituita la Consulta agricola e che si attui la rivalutazione del marchio Deco. Chiede maggiori controlli sulla raccolta differenziata. Auspica una maggiore collaborazione fra l’Amministrazione e il cittadino.

Il Sindaco Alberto di Girolamo sottolinea che rispetto al programma iniziale alcune cose sono state fatte altre si spera di farle entro la fine del quinquennio. Evidenzia che anche al Comune bisogna sburocratizzare. E interesse di tutti approvare il più presto possibile il bilancio. Precisa che spesso va in giro per la Città e sa benissimo come è la situazione. Sulla cultura afferma che la Città non ha risposto all’offerta fatta con Moni Ovadia. Ne abbiamo preso atto e l’orientamento è quello di rivedere tutto senza continuare in quello che è stato fatto. Attualmente tutte le location sono impegnate con iniziative culturali. Sottolinea che il 30 settembre oltre 5000 persone sono convenute a Marsala per il 2° Cammino regionale delle Confraternite di Sicilia e che in atto a Palazzo Fici vi è una mostra davvero eccezionale. Fa notare che attualmente nei musei comunali non si paga nulla. Per le altre location si sta lavorando anche se non è una cosa semplice. Sul parcheggio di via Giulio Anca Omodei ribadisce che funziona (almeno il piano superiore) e che vi sono già telecamere in funzione. Parla anche del parcheggio dello Stadio, struttura sportiva in cui vi sono in programma diversi interventi  fra  cui quello di efficientamento energetico, così, peraltro, come negli altri impianti. Vi sono i progetti e speriamo che ce li finanzino presto. E’ d’accordo sulle iniziative a favore della disabilità. Fa presente che il 1° dicembre parte il nuovo sistema di raccolta e si spera tanto che possa produrre gli effetti sperati. Sul verde pubblico fa presente che nel 2019 le cose posano migliorare anche grazie ai fondi che verranno implementati per volontà del Consiglio.

La consigliera Ginetta Ingrassia auspica che venga presto istituita la consulta giovanile. Che siano programmati spettacoli di livello. Se è vero che si fanno tante cose e altrettanto vero che una selezione ci deve essere. Occorre una regia.

Il consigliere Flavio Coppola precisa che quando ha parlato di emendamenti e di approvazione si riferiva ai gruppi che supportano il Sindaco.

Il consigliere Arturo Galfano chiedi lumi sulle somme iscritte nel capitolo cultura.

Il Direttore di ragioneria chiarisce che si tratta di spese per personale e che 65mila euro che serviranno per la stagione teatrale invernale.

La consigliera Rosanna Genna fa presente che sono state chiuse diverse strade senza che la segnaletica lo segnalasse. Parla di debacle della stagione estiva. Chiede di sapere cosa è previsto per Natale. Al dottore Fiocca chiede di sapere a quanto ammontano le compartecipazioni nei servizi sociali e se sono state incassate. Chiede di sapere se si spendono più 300 mila euro per i malati psichici. Chiede di capire perché non si avvia un servizio di sostituzione di lampadine con personale interno.

Il consigliere Antonio Vinci in chiave ironica sottolinea il modo di fare del vice Sindaco e di alcuni consiglieri. Sottolinea che si sarebbe aspettato l’approvazione del bilancio già a maggio quando lui è stato sollevato dall’incarico di capogruppo del Pd. E invece così non è stato. Le criticità sono le stesse. Approvvigionamento idrico, manutenzione delle strade e degli impianti di pubblica illuminazione, cultura e trasporti pubblici inadeguati. Analizza i comparti specificatamente rilevando che si sarebbe potuto fare molto di più. Lamenta la mancata approvazione di un progetto che disciplinasse la lettura dei contatori dell’acqua. Sottolinea che la manutenzione della rete della Pubblica illuminazione è penosa. Si augura che presto possano essere sostituiti almeno 10mila corpi illuminanti. Lamenta la mancata trasformazione dello Sma. Sui rifiuti si augura che il nuovo management possa avere i requisiti per svolgere nel migliore dei modi il servizio. Conclude che non voterà gli emendamenti e che un cavallo di battaglia del Sindaco in campagna elettorale ovvero la lotta al caro prezzo del carburante non è stato minimamente affrontato. Chiede di sapere dal dottor Fiocca i fondi della “Bucalossi” nel 2017 e nel 2018.

Il dottor Fiocca precisa che per la Bucalossi nel 2018 sono state previste entrate per 1 milione 900mila di cui 1.000.000,00 già incassato.  L’anno scorso la cifra è stata di 2 milioni e 200 mila euro.

Il Sindaco Di Girolamo fa presente al consigliere Vinci che la fortuna aiuta anche chi la cerca. Sull’aumento dei malati psichiatrici si sta indagando per capire i motivi. E’ certo che nel territorio non esistono strutture moderne per seguire questa tipologia di ammalati. Sulla programmazione natalizia attendiamo il responso dell’A.C. se mette o meno i soldi.

La consigliera Rosanna Genna ribadisce di avere notizie sulla cifra di 300 mila euro al dottore Fiocca e (ironicamente) su come fare per potere partecipare alla gestione degli impianti di pubblica illuminazione.

L’Amministrazione non ha mai autorizzato nessuno – precisa il Sindaco Di Girolamo.

Il consigliere Calogero Ferreri loda il compartimento dell’Amministrazione che si sta dedicando alla grande progettualità. Auspica che i pochi soldi che ci sono vengano spesi bene. Si augura che questa Amministrazione e questo Consiglio non vengano ricordati solo come quelli che hanno pagato i debiti fuori bilancio. Bisogna partire da quello che è stato fatto e dagli errori per fare bene e meglio. Perché non si contestano i lavori pubblici effettuati in maniera approssimativa (strisce pedonali). Perché non si accertano le responsabilità di tutti. Si deve trovare una manifestazione che esalti la città magari all’insegna del colore rosso della nostra agricoltura. Parla di mancata valorizzazione del lungomare Boeo. Auspica una migliore cura del Verde Pubblico e una migliore funzionalità dello Sma (partecipata). Loda la sicurezza nelle strade del centro che spera possa essere estesa anche nelle contrade e il servizio della Circolare.

La consigliera Federica Meo lamenta un errore nell’emendamento tecnico con 40 mila euro in più che sono stati destinati alla manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione. Auspica che venga dato almeno un giorno ai tecnici per dare i pareri.

Il consigliere Alfonso Marrone dichiara di essersi sentito, durante il dibattito sul bilancio, ancora in campagna elettorale. In città manca tanto: politica turistica, valorizzazione dell’agricoltura, risparmio dell’acqua, ecc. Solleva la questione del fiume Sossio dove non è stato fatto nessun intervento e dove non sono previste somme. Chiede all’uopo un tavolo tecnico. Chiede che si guardi ad una realizzazione che possa caratterizzare questa Amministrazione e questo Consiglio. I cittadini chiedono il giusto e preannuncia un emendamento sul fiume Sossio.

Il consigliere Ivan Gerardi lamenta il mancato funzionamento del Settore Suap. C’è infatti un rimbalzarsi la palla fra Suap stesso e Sovrintendenza. Infatti gli Uffici comunali chiedono il parere alla Sovrintendenza che non lo rilascia per una sopravvenuta sentenza. Non è possibile continuare così. Lo stallo è grave per tutti. Chiede provvedimenti e anche di accertare eventuali responsabilità.

Il Presidente Sturiano parla di pianificazione territoriale al fine di gettare le basi per uno sviluppo della nostra Città. Condivide la programmazione del Sindaco che porta finanziamenti nelle nostre zone. Ma bisogna parlare di pianificazione. Non è possibile infatti realizzare la bretella (svincolo Ospedale-Mazara) e poi non fare in modo che la stessa baypassi la via Salemi, arteria super trafficata. Chiede l’istituzione di un tavolo tecnico che si occupi di pianificazione territoriale e si valuti se il Prg è ancora attuale o meno. Non vi è correlazione fra il piano regolatore e quello paesaggistico. Chiede di sapere a che punto sono il piano del verde pubblico, il piano del traffico, ecc. Desidera conoscere cosa si intende fare con le risorse umane visto che mancano in pianta organica alcune figure professionali (geologo, ecc.). Parla di riqualificazione di alcune piazze (Caprera, ecc.) e di mancata cura del verde pubblico. Sottolinea che non si è fatto nulla di un progetto comunale per la rete di pubblica illuminazione. A tal riguardo precisa che vi è un cestello e il personale per provvedere in house alla sostituzione delle lampade.

Il Sindaco comunica che sul bando per l’Aeroporto sono pervenute due buste una dell’Alitalia e una di una ditta europea

Il Presidente rileva che un’attenzione particolare la merita il personale. Occorre fare un incontro per capire meglio la questione. Chiede notizie sulla progressione verticale del personale in servizio e sulla stabilizzazione. Parla di un concorso urgente per impinguare il  corpo dei Vigili Urbani. Comunica che nel futuro intende fare due o tre incontri di Consiglio al mese dove chiederà la presenza del Sindaco.

Il Sindaco Di Girolamo concorda col Presidente Sturiano su molte cose. Sul verde pubblico fa presente che vi è poco personale. Si augura che il prossimo anno si possa fare di più. Da domani inizia la manutenzione del verde dello scorrimento veloce in concomitanza con i lavori per il consolidamento del sovrappasso. Su un ipotizzabile nostro servizio per la manutenzione della pubblica illuminazione fa presente che ci sono delle difficoltà legate al personale da utilizzare. La Settimana Rossa – sottolinea – è un’iniziativa che potrebbe essere messa in atto possibilmente nel periodo delle Manifestazioni Garibaldine. Chiarisce che spesso non condivide il modo di lavorare del personale comunale e che i richiami li fa solo nella sua stanza. Chiarisce che le paline per le fermate degli autobus dovrebbero arrivare nel giro di alcuni mesi. Sullo Sma si sta valutando se estendere la partecipata. Sulla pianificazione territoriale rileva che subito dopo l’approvazione del bilancio ci si incontrerà per programmare un lavoro comune.

Il consigliere Daniele Nuccio esterna la sua insoddisfazione per quanto emerso in aula. Auspica una nota di solidarietà nei confronti dell’On. Claudio Fava fatto oggetto di minacce.

La consigliera Linda Licari si associa alla richiesta di Nuccio e sottolinea che proprio questa settimana sono stati fatti due importanti arresti di latitanti. E’ doveroso fare un plauso a chi si prodiga per la lotta alla mafia ovvero alla squadra antimafia di Trapani.

Il consigliere Calogero Ferreri sottolinea che vi sono due avvallamenti pericolosi sulla via Bue morto. Parla della scuola Montessori dove una strada è in terra battuta e un’altra asfaltata.

Il Sindaco Di Girolamo fa presente che Giunta e Consiglio assieme possono inviare una nota di  vicinanza a Fava e fare un plauso ai poliziotti di Trapani che hanno fatto degli arresti importanti.

Fine lavori ore 20,10

Questo in sintesi il resoconto della seduta di iri pomeriggio fermo restando che la visione degli interventi completi è visibile e ascoltabile sul sito:

https://www.youtube.com/watch?v=S4qv8HJZg90

L’ Ufficio Stampa del Comune di Marsala

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.