Marsala, gioielliere spara, ferito uno dei sei rapinatori messi in fuga a Strasatti

E’ ricoverato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Paolo Borsellino di Marsala uno dei rapinatori che intorno a mezzo giorno di oggi hanno fatto irruzione in una gioielleria della periferia. L’uomo, ferito alla testa, da un colpo di pistola è fuori pericolo di vita, in atto è piantonato dagli agenti di polizia. La dinamica della rapina finita in sangue non è ancora ufficiale. Le forze dell’ordine, coordinate dal sostituto procuratore di turno, stanno lavorando assiduamente per assicurare alla giustizia i componenti del commando che ha fatto irruzione nella gioielleria Di Dia di contrada Strasatti, lungo la Statale 115 Marsala Mazara, nei pressi di Piazza Fiera, quasi accanto al Caffè de Paris.

Pare che ad agire siano stati in sei, compreso l’uomo ferito da un colpo di pistola al capo che si trova in ospedale. Secondo quanto trapelato erano armati ed il loro modo intimidatorio di porsi avrebbe impaurito il gioielliere che temendo per la propria incolumità avrebbe esploso un colpo di pistola. Presi dal panico – sicuramente non si aspettavano una reazione – i sei si sono dati alla fuga. Mentre uno veniva rintracciato e fermato in ospedale per tentata rapina, altri 3 dei suoi complici venivano identificati e fermati e sono state recuperate pure le loro armi. L’identità dei fermati non è stata ancora divulgata.

Intanto continuano le ricerche degli altri 2 malviventi e di eventuali complici che avrebbero potuto dare supporto logistico al colpo. Al vaglio degli inquirenti sicuramente vi è la posizione del gioielliere

 

ore 12:30

Poche e confuse le notizie trapelate. Pare che un tentativo di rapina sia andato male per i rapinatori. I fatti sono avvenuti da poco, le forze dell’ordine tacciono poichè impegnati sul posto. Secondo voci di piazza due individui avrebbero fatto irruzione nella gioielleria Di Dia di contrada Strasatti, lungo la Statale 115 Marsala Mazara, nei pressi di Piazza Fiera. Nessuno si sarebbe accorto di nulla fino a quando il silenzio è stato squarciato dall’esplosione di un colpo di arma da fuoco, forse due. Un uomo sanguinante sarebbe stato visto uscire dalla gioielleria e fuggire. Le notizie sono molto frammentarie e non possiamo garantirne la veridicità. Non si sa neanche se il colpo sia stato consumato o se i rapinatori, di cui almeno sarebbe rimasto ferito, hanno rinunciato al bottino. Non si  sa al momento cosa sia avvenuto all’interno della gioielleria. Nelle prossime ore, non appena riusciremo a metterci in contatto con i carabinieri che stanno indagando sull’accaduto, forniremo notizie più dettagliate.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.