Marsala, divieto di balneazione a Capo Boeo per la presenza di alghe tossiche

La presenza di alghe tossiche nello specchio d’acqua antistante Capo Boeo, alias “due rocche”, ha costretto le Autorità ad emettere un decreto di divieto di balneazione ed un vademecum su come comportarsi in presenza di disturbi

Una concentrazione di micro alghe tossiche (Ostreopsis ovada) superiore al valore limite è stata rilevata nelle acque di Capo Boeo. La pericolosa presenza è stata rilevata dall’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente, nel corso del consueto monitoraggio delle acque di Marsala, in località “due rocche”, una zona particolarmente frequentata da utenti del mare: bagnanti e pescatori.

Il sindaco Alberto Di Girolamo (quale massima autorità sanitaria locale) – di concerto con il Responsabile dell’Igiene Pubblica di Marsala – ha fatto collocare appositi avvisi nella zona interessata, con raccomandazioni e norme comportamentali rivolte ai bagnanti.

Come si legge nell’informativa dell’ARPA, nel caso di sospetta presenza di alghe tossiche in mare occorre evitare di bagnarsi, allontanandosi dalla spiaggia. Tale raccomandazione vale in particolare per i soggetti affetti da disturbi di tipo respiratorio (ad esempio gli asmatici) e per coloro che abbiano avvertito in spiaggia, o nelle zone circostanti, sintomi di irritazione alle vie respiratorie, lacrimazione agli occhi o altri disturbi. Se questi dovessero perdurare o aggravarsi, è opportuno consultare il medico curante o recarsi al presidio di guardia medica turistica o al più vicino pronto soccorso.

blue sea land 2018 largo

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.