Marasala, due arresti ed una denuncia nelle ultime ore

L’intensificazione dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio sull’area marsalese, effettuati a cavallo delle festività di Ferragosto, ha portato all’arresto di 2 persone e alla denuncia a piede libero di una terza. Le misure restrittive si sono rese necessario al termine dei mirati servizi di controllo del territorio, volti alla prevenzione e repressione del crimine diffuso.

In particolare il personale del Commissariato ha proceduto all’arresto di 2  soggetti. Rosario Bianco è stato arrestato per i reati di evasione dagliha segnalato all’A.G., in stato di libertà, G.V., nato a Marsala, classe 1973, ivi residente, per omesso versamento della cauzione per la sorveglianza speciale P.U.. Giunto con personale del 118 al Pronto Soccorso, il Bianco aveva subito creato dei problemi al triage, aggredendo verbalmente  e minacciando l’infermiera, pretendendo di accedere senza rispettare i turni, interrompendo il pubblico servizio, in quanto impediva al sanitario di turno di prestare servizio al paziente che si trovava disteso sul lettino.  L’intervento degli operatori di Polizia faceva agitare ancor di più il soggetto che li minacciava verbalmente e con la scusa di andare in bagno, si allontanava dalla finestra velocemente, facendo perdere le proprie tracce. Recatisi presso l’abitazione, gli agenti di polizia trovavano il Bianco che però, accortosi della loro presenza chiudeva subito la porta impedendo agli stessi di entrare in casa ed effettuare il controllo e profferendo nei loro confronti frasi minacciose.

Fabio Alagna, marsalese di 48 anni, è stato tratto in arresto, per il reato di tentato furto aggravato /di autovettura. A seguito di allarme di antifurto della propria autovettura, un soggetto affacciatosi dalla finestra della propria abitazione notava il finestrino della stessa frantumato ed un individuo che si dava alla fuga, allontanandosi dal luogo, nonostante il cittadino lo invitasse a fermarsi.  Questi, uscito velocemente da casa, lo seguiva per le vie del centro e, contattato il 113, dava nell’immediatezza tutte le notizie utili al rintraccio, riuscendo, successivamente, a bloccarlo.

Infine la Polizia di Marsala ha segnalato all’A.G., in stato di libertà, G.V., nato a Marsala, classe 1973, ivi residente, per omesso versamento della cauzione per la sorveglianza speciale

Nel corso di un piano di controllo territoriale il personale del Commissariato in sinergia con altri reparti, che hanno disposto diversi equipaggi dal Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Palermo, sono stati registrati i seguenti risultati: persone controllate: 41 veicoli controllati, 14 contravvenzioni elevate per infrazioni al C.d.S, 6 abitazione controllate

Anche nella prossima settimana saranno effettuati servizi straordinari di controllo del territorio da parte della polizia del posto supportati dai colleghi di altri reparti operanti in Sicilia Occidentale.

blue sea land 2018 largo

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.