Madonna della Cava, si apre l’anno giubilare

E’ stato indetto l’anno giubilare straordinario nell’ambito delle celebrazioni del cinquecentenario del rinvenimento del Simulacro della Madonna della Cava e di altrettanti anni di culto della Patrona di Marsala. La cerimonia,  presieduta dal Vescovo, Monsignor Domenico Mogavero, e alla quale presenziano le massime autorità militari si tiene alle 18,00 di oggi al Santuario. Il simulacro verrà preso dall’alto prelato dalla nicchia nel pozzo dove venne ritrovato e successivamente, dopo l’indizione dell’anno giubilare, verrà trasferito in chiesa Madre per la solenne concelebrazione. In piazza della Repubblica il Vescovo compirà il rito dell’apertura della Porta.

Preliminarmente all’inizio del Giubileo, due altre iniziative che si svolgeranno nella Grotta del Santuario: la Svelatio dell’affresco recentemente scoperto “Madonna col Bambino” (ore 16,00) e la presentazione del progetto “Easy Vision” (ore 17,15) sul Santuario della Madonna della Cava a cura del Lions Club di Marsala.

Da ieri sera, inoltre, il Santuario della Madonna della Cava può contare sull’operato di 38 “Fedelissimi” effettivi e 11 onorari. Il rettore e direttore spirituale Don Giacomo Marino ha infatti consegnato loro il distintivo di appartenenza alla Comunità nel corso di una Santa Messa. Si tratta di persone che frequentano il tempio dedicato alla Patrona principale della Città e che si sono dichiarate disposte a seguire un percorso di catachesi oltre che ad aiutare il Rettore nella gestione del Santuario. Un contributo fondamentale lo daranno anche nell’espletamento delle celebrazioni del cinquecentenario del rinvenimento del Simulacro. I “Fedelissimi” effettivi di età inferiore ai 65 anni hanno presentato regolare domanda di ammissione; gli onorari, invece, sono credenti che hanno contribuito negli anni a far crescere il culto della Madonna della Cava.

Leave a Reply

Your email address will not be published.