Aveva ingerito 40 ovuli con quasi mezzo chilo di cocaina, arrestato dalla Polizia

PALERMO – La polizia ha fermato un nigeriano e, grazie a una radiografia alla quale è stato sottoposto, è stato accertato che nascondeva la droga in corpo

Scarcerato non va in comunità, arrestato a Castelvetrano

Aveva in corpo 40 ovuli di cocaina. Un giovane nigeriano di 21 anni, Timothy Okoh, è stato arrestato dalla squadra mobile. Gli agenti  delle sezioni “Antidroga” e “Contrasto al crimine diffuso” hanno notato piazza Giulio Cesare l’atteggiamento poco convincente del passante e hanno deciso di bloccarlo per un controllo.

Nella valigia che trasportava e a dosso il giovane non aveva nulla. Poco dopo gli investigatori lo hanno accompagnato all’ospedale Civico per richiedere una radiografia per il sospetto che il  nigeriano trasportasse droga attraverso la diffusa e pericolosa pratica dell’ingerimento di ovuli.

L’intuizione degli agenti si è rivelata esatta: gli esami radiografici hanno evidenziato la presenza di 40 ovuli, di 12 grammi ciascuno, per un peso complessivo di circa 480 grammi e contenenti cocaina. Il nigeriano, dopo le dimissioni dall’ospedale, è stato arrestato e trasferito in carcere.

Leave a Reply

Your email address will not be published.