Il vignaiolo marsalese Antonio Barraco sarà premiato al Vinitaly 2018

Al Vinitaly di Verona (dal 15 al 18 aprile) verranno premiate a le start up siciliane che si sono distinte e gli ambasciatori del vino e dell’olio siciliano nel mondo.

Sarà inoltre premiato, nel corso della cerimonia di apertura del Vinitaly, il vignaiolo marsalese Antonio Barraco, che l’assessore per l’Agricoltura Edy Bandiera ha individuato come “Benemerito della vitivinicoltura italiana”, dopo la valutazione tra le figure che si sono contraddistinte per avere maggiormente contribuito a promuovere e valorizzare la cultura vitivinicola siciliana.

Antonio Barraco, figlio di mezzadro, una laurea in scienze politiche, si appassiona al vino e comincia da zero, comprando un piccolo vigneto una dozzina di anni fa. Oggi è tra i vignaioli di riferimento in Sicilia: produce circa 35 mila bottiglie ed è il protagonista di una piccola svolta. Il suo appello a difendere i vecchi metodi nella produzione dei bianchi del suo territorio è stato raccolto dal Consorzio della Doc Sicilia, che lo scorso dicembre ha così avviato l’iter per modificare il disciplinare recependo il suo appello.

All’interno del Padiglione, nell’area denominata “Palcoscenico Sicilia” per tutta la durata del Vinitaly, sarà possibile assistere a degustazioni di vino e di olio, incontri con buyer stranieri, presentazioni di festival ed eventi legati al mondo del vino.

(fonte ANSA).

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.