Arrestati due “topi d’appartamento” a Castelvetrano

Lo scorso fine settimana i militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano hanno effettuato tre arresti, due dei quali nei confronti di soggetti trovati nella flagranza di effettuare un furto in abitazione.

Nella tarda mattinata di domenica, in via Catullo, sempre a Castelvetrano, il personale dell’Aliquota Radiomobile traevano in arresto Marco Caradonna e Amed Khaldi, rispettivamente di 24 e 22 anni, entrambi castelvetranesi, disoccupati e ben noti agli uffici giudiziari.

I due venivano sorpresi nel commettere un furto in un’abitazione disabitata. Il Caradonna veniva prontamente fermato all’esterno della stessa abitazione dopo aver asportato un telefono cellulare, rinvenuto a seguito di perquisizione e restituito alla proprietaria, lo stesso aveva con sé un coltello a serramanico di cm.15, che veniva sequestrato. Il Khaldi,  riconosciuto dai militari operanti, si dava alla fuga e a seguito di ricerche veniva fermato poco dopo presso la propria abitazione. Gli arrestati, dopo le formalità di rito e su disposizione della competente Procura della Repubblica di Marsala, venivano trattenuti presso le camere di sicurezza di questo comando, in attesa del rito direttissimo svoltosi nella mattinata odierna e nel quale, oltre alla convalida della misura precautelare, il Giudice ha disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per entrambi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.